REGIONE EMILIA-ROMAGNA – Dossier statistico Immigrazione 2020. La presentazione in Emilia-Romagna

FONTE Regione Emilia-Romagna

Curato da IDOS e Confronti, il volume verrà svelato online il 28 ottobre 2020. Focus sui dati regionali.

Cosa: Presentazione del Dossier Statistico Immigrazione 2020 IDOS/Confronti
Quando: Mercoledì, 28 ottobre 2020, ore 11-13
Dove: Evento in diretta sulla pagina Facebook di Africa e Mediterraneo

Paese di immigrazione, l’Italia registra un continuo aumento di nuovi cittadini di origine straniera: più di 1 milione dal 2012, che rappresentano un ulteriore tassello del profilo sempre più plurale della comunità nazionale. Su base annua, il numero più alto di acquisizioni di cittadinanza da parte di stranieri residenti in Italia si è toccato nel 2016, quando se ne contarono più di 201mila. E dopo la flessione registrata tra il 2017 (147mila) e il 2018 (112.500), nel 2019 il loro numero è risultato di nuovo in aumento: 127 mila (+12,9%).

Ad anticipare il dato è il Dossier Statistico Immigrazione 2020, 30^ edizione, realizzato dal Centro Studi e Ricerche IDOS in partenariato con Confronti, che verrà illustrato pubblicamente il prossimo 28 ottobre 2020. Come in altre regioni, anche la presentazione in Emilia-Romagna sarà realizzata in modalità a distanza per via della normativa anti-Covid e trasmessa in diretta, a partire dalle ore 11, sulla pagina Facebook di Africa e Mediterraneo.

Dopo i saluti dei rappresentanti delle istituzioni, tra i quali il Viceministro all’interno Matteo Mauri, saranno presentate le statistiche nazionali e quelle relative all’Emilia-Romagna, con un approfondimento sui dati dell’accoglienza a Bologna, mentre Andrea Facchini (Servizio Politiche per l’integrazione sociale, il contrasto alla povertà e Terzo settore della Regione Emilia-Romagna) interverrà per ricordare la figura di Andrea Stuppini, appassionato studioso del fenomeno migratorio e storico collaboratore del Dossier Statistico Immigrazione, scomparso a gennaio 2020. Proprio a Stuppini si deve l’approvazione della prima legge regionale per l’integrazione sociale dei cittadini stranieri dopo la Riforma del Titolo V della Costituzione (L.R. n. 5/2004).

Nel corso del seminario saranno date indicazioni ai partecipanti su come ritirare una copia gratuita del volume, fino ad esaurimento delle copie.